Nuove ricette

Zuppa di polpette (Çorba- Turchia)

Zuppa di polpette (Çorba- Turchia)


La sera prima mettete a bagno i ceci in acqua fredda.

Metti abbastanza acqua perché si gonfierà.

Il 2° giorno scolate i ceci e sciacquateli sotto l'acqua fredda.

Lessatelo in acqua fresca e senza sale. Pulisci regolarmente la schiuma e lascia sobbollire per 1 ora - 1 ora e 15 minuti.

Quando i ceci saranno cotti, scolateli e fateli raffreddare.


Preparare le polpette:

Mettere il pane ammollato nell'acqua. Sbucciare una cipolla e tritarla finemente.

Mescolare la tazza tritata con il pane ben scolato, il prezzemolo tritato, l'uovo e la cipolla tritata.

Aggiungere sale e pepe.

Formate le polpette con le mani fredde.

Adagiateli su un piatto e metteteli in forno riscaldato a 200°C per 20 minuti. Girateli a metà.

Preparare la zuppa:

Sbucciare le cipolle e l'aglio, tritarli finemente.

Rosolare la cipolla e l'aglio nell'olio d'oliva riscaldato. Aggiungere le polpette e tornare insieme. Mettere i piselli, la zuppa di manzo, il concentrato e la salsa di pomodoro, le patate pulite e tagliate a pezzi, il sedano, il timo secco e una foglia di alloro.

Mescolate e fate cuocere per 20 minuti a fuoco medio. Mettere i ceci e cuocere per altri 10 minuti. Controllare di sale, pepe e aggiungere un po' di paprika.

Cospargere con coriandolo verde tritato finemente e togliere dal fuoco.

È pronto, servitelo caldo!


Vuoi provare qualcos'altro? Ecco un'altra deliziosa ricetta per la zuppa di funghi:

  • 250-300 g di funghi
  • 10 g di burro o margarina
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiai di farina
  • 150 ml di panna
  • 3 I zuppa di cubetti
  • sale pepe
  • prezzemolo verde.

Lavate bene i funghi, poi tagliateli fedelmente. Metterli in una ciotola in cui avrete sciolto il burro o la margarina e farli cuocere a fuoco basso. Quando i funghi si saranno ammorbiditi, aggiungete la farina, mescolate e lasciate sul fuoco per 2-3 minuti.

Quindi aggiungere la zuppa, mescolare e cuocere per qualche minuto. Sbattere la panna con i 2 tuorli d'uovo, metterci sopra un pizzico di zuppa mescolando, quindi versare la composizione nella zuppa e spolverare con prezzemolo tritato finemente. Se lo desideri, puoi aggiungere un po' di aceto al momento di servire.


Polpette di pane

A Susurluk, in Turchia, ho mangiato per la prima volta queste polpette impanate. Per quanto strane mi siano sembrate a prima vista (davvero? Polpette impanate.), così gustose e sorprendentemente "leggere" mi sono sembrate quando le ho assaggiate. Ho trovato la ricetta del kadinbudu kofte ("gambe di calderone") nel ricettario che ho comprato a Bodrum e la condivido con voi perché mi sembra una riuscita variante dei soliti snack e polpette.

La ricetta prevede anche il prezzemolo verde, ma ieri sera mi sono svegliata senza prezzemolo e non volevo uscire di casa solo per quello. Ecco perché il prezzemolo non appare nelle immagini. Per compensare, li ho spolverati con un po' di menta secca per servire.


Zuppa di manzo con verdure

La zuppa di manzo con verdure è una meraviglia che ti riscalderà l'anima nelle giornate fresche. Senza dubbio, uno dei favoriti dei rumeni.

Per tutti noi, l'essenza della salute era la zuppa. Elimina l'influenza, i reumatismi, le intossicazioni alimentari. Una zuppa di verdure o di pollo era un'iniezione di anticorpi e vitamine. Qualcosa è vero, ce lo dicono anche medici e nutrizionisti. Questo spiega il fatto che la zuppa e la sua versione più concentrata e piccante, la zuppa, non mancano, insieme ad altri piatti, nel menu dei rumeni. Infatti, come dicono gli storici, la storia della zuppa è probabilmente antica quanto quella della cucina.

Poiché erano facilmente digeribili, sin dall'antichità venivano prescritte zuppe per la guarigione dei malati. In effetti, la moderna industria della ristorazione si basa sulla zuppa. Non c'è da stupirsi che i primi piatti venduti nei ristoranti parigini del Settecento fossero ristoranti, cioè recuperare, rafforzare.

La zuppa arrivò sulla tavola dei rumeni per un capriccio storico, essendo stata bollita, prima, nei calderoni e nelle caldaie delle truppe spahii dell'Impero ottomano. Era così strettamente legato all'immagine delle truppe militari ottomane che i capi dei reggimenti Spahii erano conosciuti come zuppe. Forse perché accanto alla loro tenda c'era sempre la tenda, dove si facevano le zuppe di pancia o di montone. In turco si chiama il famoso stufato çorba, parola derivata dall'arabo šorba (šarâb).


Zuppa di polpette (Çorba- Turchia) - Ricette

Il rabarbaro fa parte della categoria delle verdure, anche se negli anni ha suscitato molte polemiche. Secondo Wikipedia, nel 1947 un tribunale di New York ha chiesto che il rabarbaro fosse aggiunto alla lista dei frutti perché era usato negli Stati Uniti come frutto, e dovrebbe esserci un'uniformità internazionale per determinarne le tasse. Di conseguenza, le tariffe di importazione del rabarbaro sono diminuite passandolo alla categoria dei frutti.

Il rabarbaro è stato usato dai cinesi per scopi medici fin dall'antichità. Sarebbe arrivato in Europa nel XIV secolo seguendo la Via della Seta. Era allora conosciuto come "rabarbaro turco" perché veniva portato nei porti di Aleppo (Siria) e Smirne (Turchia). Più tardi, la variante "rabarbaro russo" è apparsa a causa della sua origine dalla Russia. A causa degli altissimi costi di trasporto, il prezzo del rabarbaro era sempre molto alto all'epoca.

Attualmente è coltivato in molte parti del mondo, dall'Asia all'America.

Se qualche secolo fa il rabarbaro era conosciuto e utilizzato solo per le sue virtù medicinali o ornamentali, dal XVII secolo è diventato un ingrediente sempre più utilizzato, sia nella preparazione di dolci che nelle guarnizioni che accompagnano piatti a base di carne.
Dai piccioli di rabarbaro si possono preparare composte, confetture, succhi, confetture, gelatine, sorbetti, confetture. Il rabarbaro viene utilizzato anche in torte, crostate, gelati, ma può essere utilizzato anche per preparare antipasti, fresco, o come contorno, sotto forma di salse, in piatti di verdure o di carne.

Il rabarbaro ha un sapore aspro a causa dell'alto contenuto di vitamina C (12 mg / 100 g). Contiene un numero di minerali in quantità maggioricome potassio e fosforo, o in quantità inferiori come calcio e magnesio.

- Effetti antiossidanti, antinfiammatori e antiallergici

- Migliora la circolazione sanguigna

- Efficacia contro l'ipertensione

- È raccomandato per febbre, indigestione, disfunzione biliare, malattie dello stomaco, dolori addominali, nevralgie

Attento! Si consumano solo i piccioli perché le foglie sono tossiche (contengono acido ossalico)!


Zuppa di trippa

  • Sbucciare una zucca, grattugiarla e cuocerla a fuoco lento con la carne, l'alloro e la delicatezza.
    Trascorse 3-4 ore, quando il tutto sarà cotto, filtrate la zuppa ottenuta.
    A parte far bollire la pancia precotta in una pentola con acqua e sale, circa 30 minuti (a seconda della pancia). Quindi filtrare
    Nel frattempo, strofinare con una frusta in una ciotola capiente, 1 cucchiaio di farina e panna acida e 4 spicchi d'aglio schiacciati fino a quando la composizione raggiunge la temperatura della zuppa, quindi versare la composizione nella pentola.

Portare a bollore e mescolare di tanto in tanto nella pentola, quando avrà raggiunto il bollore aggiungere la pancia, 2 spicchi d'aglio schiacciato e le ciambelle tritate finemente e far bollire per altri 10 minuti.

Abbina la panna acida su un piatto con panna acida, aceto, limone o aceto dopo le ciambelle.
Servire con pane tostato, panna acida e peperoncino.


Kirmizi Mercimek Corbasi - zuppa di lenticchie, una prelibatezza tradizionale turca

250-300 gr di lenticchie rosse una carota grande una cipolla 2-3 spicchi d'aglio 3 spicchi d'olio d'oliva un cucchiaio di burro paprika o paprika origano a scaglie (è la versione che mi piace, tradizionalmente usiamo cumino e sborro essiccato) 2l di acqua calda sale marino.

Oggi ho avuto un aiuto affidabile: Cristi!

Metodo di preparazione

Immergiamo le lenticchie in acqua fredda (dopo averle lavate, ovviamente!).

Nel frattempo, scaldare un cucchiaio di olio d'oliva e soffriggere la cipolla tritata finemente. Quando sarà diventato trasparente, aggiungete la carota affettata e l'aglio schiacciato con un coltello largo. Lasciarli a fuoco medio finché non penetrano bene e aggiungere le lenticchie scolate. Mescolate, salate e lasciate che le lenticchie si "arricchiscano" con i sapori delle verdure per 3-4 minuti.

Cospargere con qualche rametto di origano secco e versare acqua calda. Far bollire per circa 30-40 minuti.

Mescoliamo la zuppa con il frullatore fino a ottenere una consistenza fine. Tenete a fuoco basso fino a quando non bolle in due o tre minuti.

In una casseruola sciogliere un cucchiaio di burro con un filo d'olio d'oliva, aggiungere la paprika o il peperoncino a scaglie, l'origano secco. Mescolare leggermente e cuocere per 1-2 minuti.

Kirmizi Mercimek Corbasi viene servito caldo, cosparso di una miscela di burro e spezie, con crostini di pane nero e verdure a piacere.


Polpette rumene, turche, greche, ovunque le incontri!

Non si sa chi abbia inventato le polpette. Li troviamo un po' ovunque in questo mondo, in Italia, Israele, Libano, Giordania, Malesia, Thailandia, Cina, Turchia, Grecia, anche in America e nel Regno Unito. Sono chiamati in modo diverso e conditi secondo le specificità locali. Alcuni le marinano nel sugo di pomodoro, altri le friggono nell'olio bollente o nello strutto, ma sono pur sempre polpette.

Le polpette rumene contengono pane imbevuto di acqua, a volte riso, a volte patate grattugiate, carne macinata, uova, spezie, ecc. Le polpette possono essere preparate da pollo, tacchino, agnello, maiale magro o grasso mescolato a manzo e, per i periodi di digiuno o dieta, sono a base di pesce o verdure.

Le polpette piccole sono chiamate polpette, e quelle grandi, come le torte lunghe, sono chiamate parjoale.

Le polpette di carne possono essere servite sia calde che fredde, semplici o con un contorno di purè di patate o riso pilaf, guarnire con verdure, insalata, sughi di pomodoro, peperoni, acetosa. Deliziose polpette possono essere preparate senza un filo di carne, utilizzando invece "carne" di gustose verdure (zucca, lenticchie, pomodori, patate, ecc.).

Il modo in cui cucini può variare. I migliori sono quelli sott'olio, i più dietetici si fanno al forno o sulla teglia di ceramica senza olio.

Li troviamo un po' ovunque in questo mondo, si chiamano diversamente e vengono conditi secondo le specificità locali. Alcuni le marinano nel sugo di pomodoro, altri le friggono nell'olio bollente o nello strutto, ma sono pur sempre polpette.

Kafta, kofta è una carne di montone libanese, ovvero un misto di manzo e montone che viene grigliato su spiedini. Kafta o kofta è il nome dei piatti arabi a base di carne macinata o tritata finemente, mescolata con spezie e cipolle, grigliata e, meno spesso, in padella o al forno. Kafta è uno dei piatti libanesi più amati.

Kofte kebab sono polpette turche di agnello, impastate con riso, pangrattato o pangrattato, preparate alla griglia.

Polpette greche o Soutzoukakia Smyrneika sono di forma grande, conditi con cumino, cannella e aglio e serviti in salsa di pomodoro. Possono essere preparati a bagno d'olio, alla griglia o alla brace e serviti con varie guarnizioni. Sono molto profumati e deliziosi.

pljeskavica è una polpetta paffuta, popolare in Serbia, Bosnia, Montenegro e Macedonia e trovata nella maggior parte delle cucine balcaniche ma anche nei fast food in Germania, Austria e Svezia. Si prepara con carne macinata di manzo, maiale, agnello o misto e nella ricetta della composizione non mancano le cipolle. Può essere servito come un hamburger, in un panino o caldo su un letto di cipolle, con ajvar (pasta di peperone con melanzane) o kajmak (bufala, bufala o mucca bollita).


Turismo gastronomico in Turchia: gusto e delizia regale

0

0 condivisioni

Un motivo perfetto per viaggiare è conoscere la cucina di altri popoli a casa, per trovare i punti che uniscono o dividono la cultura in cui sei cresciuto con quella in cui sei immerso per qualche giorno di vacanza.

Se sei da qualche parte in tacchino poi mangi la cucina turca, davanti alla quale mi inchino per l'incredibile ricchezza di verdure, verdure e spezie che sfrutto. Questo la rende una delle più sano e gustoso del mondo, quindi nessuno è sorpreso dalla straordinaria popolarità di cui gode doner kebabul, ma soprattutto così famoso shawarma, consumato in Romania di oltre un milione di persone al giorno, di gran lunga il fast food più salutare sul mercato, come dicono in coro i nutrizionisti.

Ingredienti di base e piatti popolari

I pasti principali della giornata iniziano con una sorta di antipasto chiamato meze. Sui piatti lillipuziani sarete serviti con una moltitudine di stuzzichini tra i quali troverete melanzane, formaggi a pasta dura e salata, polpette, insalate di pomodori, cetrioli e peperoni tagliati a grossi pezzi sui quali viene adagiata una generosa quantità di olio d'oliva dal raccolto locale.

Le melanzane sono tra le verdure più consumate e vengono preparate in vari modi, ma nessuna assomiglia all'insalata rumena, mescolata con olio e cipolle tritate finemente. Ti piaceranno le melanzane mature, ben pulite, tagliate a pezzi e leggermente mescolate a quadratini di pomodoro o servite con varie specialità di carne.

ti consiglio di provare pide, un tipo di pizza turca molto interessante, dalla parte superiore leggermente croccante ma incredibilmente sottile e fine, sulla quale vengono adagiati: carne macinata, formaggio e uova sbattute. Lo so, ci sono molte proteine ​​insieme, ma solo così puoi determinare le differenze e le somiglianze con la famosa pizza italiana.

Nessun pasto manca di verde e soprattutto rucola. Non assomiglia a quello di origine italiana che conosciamo dai negozi rumeni, ma ha un sapore identico. È solo che le foglie sono più grandi e un'idea più leggera. Accanto al fascio di prezzemolo ben lavato, si consuma tal quale con qualsiasi preparazione, senza aceto né olio, che aumenta il valore salutistico del menù così guarnito.

Peperoncino verde piccante è usato in qualsiasi cibo. Rimarrai sempre sorpreso dalla creatività della cucina locale per cucinarlo in mille modi. Ad esempio ho scoperto una guarnizione di peperoncini sott'aceto, tagliati a fette, su cui si mette abbondante yogurt. Può essere servito come piatto o come guarnizione.

Una delle verdure più utilizzate e amate, soprattutto la convinzione che i turchi debbano un tasso molto basso di cancro intestinale a questo alimento proteico completo, è lenticchia d'acqua . Verde o rossa è la base delle cosiddette polpette vegetariane koftesi o nelle zuppe calde servite anche a colazione.

La zuppa è il cibo tradizionale più ricercato. Carni preferite

Nel tacchino c'è ''la minestra'', Anche se non è esattamente lo stesso del piatto tradizionale rumeno. È fatto in circa 20 modi diversi, dallo stomaco di agnello o pancia di manzo o uccello e viene consumato a qualsiasi pasto della giornata, ma non contiene la superficie specifica della cucina rumena. È noto per le sue proprietà idratanti e rinfrescanti e viene consumato in qualsiasi momento della giornata o dopo la mezzanotte.

La mia carne preferita è agnello. Consumato in vari piatti a ogni pasto della giornata, si contende il primo posto nelle preferenze dei locali con il pesce, presente in una deliziosa varietà, dal lupo di mare al gambero. I nomi delle decine di assortimenti sono complicati, ma ti assicuro che non sbagli se metti il ​​dito a caso su qualsiasi pesce del menù.

Megi sulla mia mano e chiedi bouillabaisse, in origine una ricetta francese, una zuppa sofisticata a base di pezzi di pesce diversi per consistenza e gusto. Metti aglio, cipolla, olio d'oliva, zafferano e Dio o Allah sa cos'altro! Il gusto ti stupirà semplicemente, quindi salta gli antipasti da preparare per una grande porzione di questo piatto locale.

Le bevande completano felicemente i pasti principali

La bevanda più popolare è Yogurt che può essere considerato anche un piatto, in quanto deve accompagnare piatti di carne o riso. Ottimo come bevanda salata, ayran, con qualità riconosciute per la digestione e la salute, lo yogurt aggiunge una preziosa aggiunta alla cucina turca.

La bevanda alcolica più consumata è raki, che è più o meno quello che sembra, un distillato di anice, alcol d'uva e uva fresca. Ha un sapore forte se consumato tal quale e molto rinfrescante se si aggiunge una doppia o addirittura tripla quantità di acqua. Se volete berlo, bevetelo con ghiaccio, mettete i cubetti solo dopo aver aggiunto acqua, per evitare la cristallizzazione.

Dolci, caffè e altre prelibatezze

E 'noto, caffè turco è molto gustoso e se sei in Turchia hai la migliore opportunità di berlo come a casa mamma. È importato dal Brasile, ma mescolato e fritto localmente. Per un caffè che farebbe "arrossire" qualsiasi macchina da caffè da ufficio multinazionale, metti due cucchiaini da tè per tazza nel bollitore di ottone dove vengono fatti il ​​caffè, l'acqua fredda e lo zucchero. Mettilo a fuoco basso. Non mescolare! Lascia che si formi quella schiuma densa chiamata caimac e mettila nella tazza prima di versare il caffè. L'aroma rilasciato all'istante ti regala magici momenti di delizia olfattiva, ma sappi che la bevanda ha anche delle virtù digestivo essere ignorato.

Puoi concludere il pasto con cazzate, ma meglio con baklava, sarailie o kanafeh. Nelle pasticcerie conformi o preparate in casa, i dolci si fanno con miele biologico, il cui gusto è meraviglioso. Tuttavia, è possibile e persino previsto che la maggior parte dei produttori utilizzi lo sciroppo di zucchero. Nonostante questo, dimenticherai tutti i voti che ti sei fatto quando te ne sei andato di casa perché se è un ballo, allora è un ballo!

cucina turca significa un regale di sapori, aromi e delizie. È l'accesso più facile a un universo culturale basato sulla sofisticata simbiosi di Tradizione orientale, balcanica e ottomana.


In una grande ciotola con pareti alte, metteremo agnello tritato (quasi terra), su cui aggiungiamo cipolla accartocciato, dato sulla grattugia grande, seguendo uovo e mix di spezie speciali (cumino, cannella, peperoncino, paprika, pepe e aglio).

Questo composizione si mescolerà molto bene con mano, circa 5 minuti, da abbinare molto bene sapori.

partire Impasto a & # 8222dospit & # 8221 per ca Dieci minuti, poi con mani bagnate ne faremo un po' & # 8222minuto & # 8221 come il ping pong, che prenderà la forma di a piccolo con l'aiuto palmi bagnati, quindi ognuno è facile appiattito.

Caramelle in una scatola del calendario

Mazzo di frutta al cioccolato

Cesto di Cioccolato

Scatola da 4 cuori di cioccolato

lo faranno sab su un ALTOPIANO dopo aver terminato l'impasto, verranno fritti su griglia preriscaldato unto con poco olio sulla fiamma del fornello.

Kofte verranno fritti da entrambi i lati, poi adagiati su un piatto e serviti piccante nel piatti bianchi allungati, Insieme a patate di paglia, peperoncino, pomodori o un'insalata verde con cetrioli, pomodori e aceto balsamico a piacere.


Video: SOTTOTITOLI. 4 RICETTE DI ZUPPA MOLTO DELIZIOSE.