Nuove ricette

Spaghetti alla carbonara, ricetta adattata

Spaghetti alla carbonara, ricetta adattata


Spaghetti alla carbonara, ricetta adattata

Mettere a bollire gli spaghetti in acqua salata, rispettando il tempo di cottura indicato su ogni confezione.

Dopo averle bollite, le sciacquiamo con acqua fredda (non accendiamo prima quella fredda, ma quella calda e man mano la raffreddiamo, così non diventeranno appiccicose) e le lasciamo scolare.

Nel frattempo mettiamo un cucchiaio di olio in una toga, poi i cubetti di formaggio e lasciamo che si sciolgano, aggiungiamo la pancetta affettata e lasciamo qualche montagna finché il formaggio fuso non penetra nella pancetta, poi aggiungiamo il tuorlo che abbiamo amalgamato con la panna, sale, pepe e basilico essiccato, e formiamo una salsa che facciamo bollire.

Adagiate la pasta sul sugo formato e mescolate leggermente fino a ricoprire ogni pasta con il sugo.

Si servono calde, ma si scaldano anche se restano e sono altrettanto buone.


I migliori spaghetti alla carbonara - ricetta italiana!

1. Versare l'acqua in una pentola capiente e quando raggiunge il punto di ebollizione aggiungere due cucchiaini di sale grosso.

2. Un minuto dopo aver aggiunto il sale, puoi buttare gli spaghetti nell'acqua. Attento! Non rompete gli spaghetti, ma lasciateli interi, si ammorbidiranno e affonderanno da soli.

3. Quando gli spaghetti sono quasi pronti - vedi il tempo di cottura sulla loro confezione - puoi iniziare a friggere leggermente la pancetta o il kaizer, bastano due o tre minuti. Usa una padella antiaderente in modo da non dover aggiungere olio.

4. Quando la pasta sarà completamente cotta, scolatela e aggiungetela nella padella, sopra la carne. Aggiungere un cucchiaio di olio d'oliva.

5. A parte, in una ciotola capiente, sbattere le uova e il tuorlo con un pizzico di sale e il parmigiano grattugiato. Dopo che la carne è completamente fritta, puoi aggiungere la pasta nella ciotola, sopra le uova. Mescola costantemente mentre versi in modo che l'uovo non si coaguli.

6. Al momento di servire, aggiungere sopra una polvere di pepe.

Vedi anche questi pasta alla carbonara! Sono pazzi!


Anacardi e datteri vengono lavati molto bene e lasciati idratare in acqua per almeno 2 ore o durante la notte (si usano piatti separati). Prima di essere utilizzato nella ricetta, sciacquare molto bene in più acque. L'acqua in cui sono rimasti idratati non viene utilizzata.

Mettere nel frullatore anacardi, cacao in polvere, datteri, olio di cocco, latte di anacardi e mescolare fino a quando la composizione diventa molto cremosa.

Versare la crema ottenuta nei bicchieri e lasciarla in frigo per 10-15 minuti, durante i quali si prepara la decorazione.

Per la decorazione, tritare finemente gli anacardi, quindi cospargerli sopra la crema al cioccolato insieme ai ribes rossi.

Si può servire subito o conservare in freezer per 1 settimana.


Spaghetti alla carbonara, ricetta adattata - Ricette

RICETTE DI COCKTAIL. E puoi creare il modo preferito del principe George!

RICETTE DI COCKTAIL. Penseresti che l'intera famiglia reale mangi solo cibi sofisticati, come il caviale. Cosa diresti se scoprissi che il principe George, il figlio dei duchi di Cambridge, mangiava pasta alla carbonara. E puoi creare il modo preferito del principe George. A CHILDREN'S NEWS ti mostriamo come preparare la ricetta velocemente.

Il famoso chef Aldo Zilli ha lavorato per il principe William presso l'organizzazione benefica per i giovani di Centrepoint. Ha rivelato che il piccolo principe George, di 7 anni, ha una passione per il cibo italiano. Il figlio maggiore dei duchi di Cambridge ha gusti alimentari estremamente raffinati alla sua età. Questo non è un fan della pizza o dell'hamburger.

Ecco come fare gli spaghetti alla carbonara con panna acida stile regale proprio qui a casa, con il minimo sforzo:

Occorrono 400 g di spaghetti, 400 g di pancetta, 100 g di parmigiano, 300 ml di panna acida, 4 uova, 2 spicchi d'aglio, un cucchiaio di burro (margarina), olio e sale.

Gli spaghetti vengono lessati seguendo le istruzioni sulla confezione. Mettere nell'acqua degli spaghetti un pizzico di sale e un cucchiaio di burro (margarina). Tagliare la pancetta a striscioline sottili e friggerla in 2,3 cucchiai di olio. Quando inizia a rosolare, aggiungere l'aglio tritato finemente. Friggere tutto fino a quando l'aglio diventa dorato. In una ciotola sbattete bene le uova con un pizzico di sale, aggiungete il parmigiano e mescolate fino ad ottenere una pasta. Incorporare la panna e amalgamare il tutto. Aggiungere il tutto sopra la pancetta rosolata. Mescolate dolcemente e continuamente a fuoco basso per 3-4 minuti fino a quando l'uovo si sarà rappreso dolcemente. Aggiungere sopra la pasta ad ogni porzione.

Questa preparazione si realizza in circa 45 minuti ed è estremamente abbondante. NOTIZIE PER I BAMBINI ti tiene aggiornato sulle ultime novità. Ti invitiamo a seguire settimanalmente la nostra sezione ricette.


Qualcosa sulle origini della ricetta & # 8230

La presente variante è di pasta alla carbonara ricetta originale. Cioè, la variante in cui abbiamo l'uovo come ingrediente, non la panna acida.

La ricetta è abbastanza recente, compare nei libri di cucina dopo il 1950. Il nome carbonara deriva dai minatori nelle cui case sembra che questa pasta sia stata preparata per la prima volta.

La salsa alla carbonara è composta da uova e parmigiano. Niente crema. Alcuni di voi potrebbero essere riluttanti perché l'uovo si prepara molto facilmente. E se fosse crudele, non mi tirerei indietro. Ti ho raccontato che da bambino mi piaceva rubare le uova fresche dal frigo e mangiarle crude. Ma visto che il mondo è piuttosto restio alle uova crude, vi consiglio di leggere il post su cui ho scritto il tema del consumo sicuro di uova.


Ecco come fare i migliori spaghetti alla carbonara

Per parafrasare possiamo dire che "Una volta alla carbonara, sempre alla carbonara". Questa preparazione non solo è facile da realizzare, ma è molto gustosa e abbondante. Essendo praticamente una bomba calorica, se ne consiglia un consumo moderato. Se hai una volontà di ferro. Ecco come preparare i migliori spaghetti alla carbonara:

Hai bisogno: spaghetti, 500 g di prosciutto affumicato, mezza cipolla, un peperoncino rosso, 3-4 spicchi d'aglio, 200 ml di panna dolce, un uovo, parmigiano grattugiato, olio, sale, pepe.

Metodo di preparazione

Sbucciate una cipolla, tritatela finemente e mettetela in una ciotola. In un'altra ciotola mettete il peperoncino tritato finemente. Il prosciutto pressato viene tagliato a cubetti e l'aglio viene affettato finemente. Tutti questi ingredienti dovranno essere messi in ciotole separate perché verranno utilizzati in momenti diversi della preparazione.

Lessare gli spaghetti in acqua salata. Molto importante: gli spaghetti si mettono in acqua solo quando inizia a bollire e si conservano per il tempo indicato sulla confezione. Fino a quando la pasta non sarà cotta, potete iniziare a preparare la salsa.

Soffriggere la cipolla tritata in olio bollente fino a quando non si sarà leggermente ammorbidita. Fate molta attenzione a non scottarvi perché la preparazione sarà compromessa! Aggiungere il peperone tritato nella padella. Cospargete con un pizzico di sale e fate indurire un po', mescolando continuamente. Aggiungete i cubetti di prosciutto, fateli indurire un po', quindi versate acqua sufficiente a coprire il contenuto della padella e fate bollire per una decina di minuti. Mettere la panna dolce per la cottura, mescolare bene e portare a bollore. Aggiungete il tuorlo d'uovo e il parmigiano grattugiato, lasciate sul fuoco per un altro minuto e poi spegnete. Metti l'aglio.

Scolate gli spaghetti e versateli sopra la salsa e mescolate bene per amalgamare.


Spaghetti alla carbonara - Il sapore particolare è dato dal pepe macinato fresco che viene aggiunto in abbondanza, senza coprire il gusto del piatto stesso.


In una ciotola mettete l'acqua, il sale e l'olio d'oliva. Lo trasferiamo sul fuoco e quando bolle mettiamo gli spaghetti.

Lessatele per 8-10 minuti, poi passatele in un colino e lasciate sgocciolare.

Tagliate la pancetta a listarelle lunghe, sbucciate l'aglio e tagliatelo a metà. Scaldare una padella, mettere i pezzi di pancetta e aglio. Fate rosolare un po' e togliete l'aglio.

Sbattere bene i tuorli. Accendere il fuoco, versare questo composto nella padella. Assaggiare con sale, pepe e mescolare bene.

Regolate il fuoco verso destra, mescolate continuamente e lasciate sul fuoco per circa 1 minuto. Versate la pasta sul sugo, giratela e portate a bollore. Togliete la padella dal fuoco, mettete il formaggio sulla grattugia piccola e cospargetelo sulla pasta. Servire caldo.


Reinterpretazione rumena degli spaghetti alla carbonara

Gli spaghetti alla carbonara sono uno dei preferiti di Ania. Mangia solo spaghetti al sugo, senza la famosa pancetta. Metto una buona porzione di carbonara nella sua ciotola e il dente di leone si ritira nella sua stanza. Se guardo dopo 10 minuti, vedrò una bambina che diligentemente raccoglie, con due dita, uno spaghetto sulla sua maglietta, per terra, o su un suo giocattolo, e me lo ficca meticolosamente in bocca.

Il cibo italiano è tra i più diffusi e apprezzati al mondo. C'è qualcosa nel modo italiano di guardare e vivere la vita ridendo esuberante, che colpisce anche il gusto del piatto. Il rapporto tra gli italiani e il loro cibo è molto intenso e appassionato, come un uomo con la moglie, come amano dire. I pasti di un italiano rispettato sono abbondanti e i menu contengono 5 piatti: antipasti (antipasto freddo), zuppa, pasta, piatto principale (contenente carne o risotto) dessert.

Non credo che ci siano troppe persone che non hanno mai mangiato la pizza o la famosa pasta italiana in vita loro.

Ingredienti essenziali della cucina italiana:

-olio extra vergine di oliva spremuto a freddo

Il segreto di una pasta ben fatta è: l'acqua deve bollire forte, con bollicine e vortici, in modo che in movimento non permetta alla pasta di attaccarsi tra loro, molto sale nell'acqua affinché la pasta possa assaggiate il suo sale e il mosto cotto per 7 minuti, perché la pasta va mangiata "al dente" (la parte centrale deve essere elastica). Nella traduzione ad literam, "al dente" significa "al dente" e probabilmente si riferisce al modo in cui la pasta viene controllata se è sufficientemente preparata.

Le paste più difficili da cucinare al mondo sono quelle che hanno pochi elementi, per esempio gli Spaghetti aglio, olio e peperoncino (Spaghetti aglio, olio e peperoncino), perché l'equilibrio tra gli ingredienti deve essere perfetto, e aumentato attenzione alla cottura. Anche gli chef esperti hanno problemi con queste ricette.

Noi rumeni cuciniamo gli spaghetti alla carbonara con la panna.

Tradizionalmente, invece, vengono cucinati come segue:

Ingredienti: 500 g di spaghetti, 250 g di pancetta/pancetta/guanciale, 4 uova, parmigiano, pecorino 50 grammi, pepe nero in grani.

Lessare la pasta, friggere la pancetta in olio d'oliva e aggiungere un pizzico di acqua in cui hanno cotto la pasta, quando diventa croccante. Lasciar bollire per un po'. Il grasso della pancetta e l'amido dell'acqua della pasta faranno una salsa. Mettere la pasta in padella e saltarla un po' fino a quando il sugo non si addensa. Spegnere il fuoco, aggiungere il tuorlo e il parmigiano grattugiato, mescolare bene e infine spolverare con pepe macinato fresco. Si mangiano caldi.

La mia versione della carbonara è molto diversa, quindi potrei benissimo chiamarli Spaghetti con besciamella e origano.

Mezza ciolana affumicata

Una confezione di spaghetti 500 g

250 g di parmigiano o formaggio

Origano, sale e pepe qb

Tritare finemente l'aglio, tagliare a cubetti il ​​ciolan, grattugiare il parmigiano o il formaggio, mettere a bollire la pasta.

Soffriggere l'aglio in pochissimo olio (perché lascerà il grasso nel grasso) per pochi secondi fino a quando l'aroma si diffonderà e poi aggiungere il grasso. Quando è fritto, aggiungere gli spaghetti e l'origano a piacere. Ho sbattuto le uova e le ho unite alla panna.

Ho messo il sugo sulla pasta. Tradizionalmente l'uovo viene posto sulla pasta a fuoco spento, perché il tuorlo cuoce dal calore che emanano. Ma preferisco cuocere un po' di più l'uovo perché non voglio rischiare e darlo crudo ad Ana.

Aggiungere il parmigiano grattugiato o il formaggio.

Alla fine aggiustate di sale e pepe (attenzione al sale, potrebbe non essere necessario perché il ciolan è già salato).

A me piacciono gli spaghetti con abbondante sugo e se non basta aggiungo ancora un po' d'acqua di quella in cui hanno cotto la pasta.

Se una capricciosa principessa del cibo afferma che queste paste sono tra le sue preferite, io dico che vale la pena provare. Buon appetito!


Ricetta spaghetti alla carbonara

In una pentola far bollire l'acqua con un cucchiaio di olio d'oliva, il sale e la verdura, e quando avrà raggiunto il bollore, aggiungere la pasta, facendola bollire per circa 8 minuti. Togliete dal fuoco e versate in un colino capiente per scolare velocemente senza far raffreddare. Versarvi sopra un filo d'olio d'oliva per non farli attaccare e aumentare il volume.

A parte in una ciotola, mescolare i tuorli insieme alla panna acida, metà del parmigiano, sale qb e pepe nero.
Mentre la pasta bolle, tagliare il prosciutto pressato a fettine sottili che si fanno soffriggere in padella con qualche cucchiaio di olio d'oliva e aglio. Quando l'aglio è rosolato, aggiungere la salsa di panna acida con i tuorli.

Scolare gli spaghetti in padella con il sugo. Mescolare bene e aggiungere il basilico a piacere.


La pasta alla carbonara secondo la semplice ricetta dello chef Florin Dumitrescu

Su richiesta di un suo amico su Facebook, lo chef Florin Dumitrescu ha postato sulla sua pagina una ricetta per la pasta alla carbonara che non necessita di panna. Gli spaghetti vengono buonissimi con pochi ingredienti in pochissimo tempo.
Impara come fare la pasta alla carbonara per hobby!


Ricetta spaghetti alla carbonara

In una pentola portare a bollore l'acqua con un cucchiaio di olio d'oliva, il sale e la verdura, e quando avrà raggiunto il bollore, aggiungere la pasta, facendola bollire per circa 8 minuti. Togliete dal fuoco e versate in un colino capiente per scolare velocemente senza far raffreddare. Versarvi sopra un filo d'olio d'oliva per non farli attaccare e aumentare il volume.

A parte in una ciotola, mescolare i tuorli insieme alla panna acida, metà del parmigiano, sale qb e pepe nero.
Mentre la pasta bolle, tagliare il prosciutto pressato a fettine sottili che si fanno soffriggere in padella con qualche cucchiaio di olio d'oliva e aglio. Quando l'aglio sarà rosolato, aggiungere la salsa di panna acida con i tuorli.

Scolare gli spaghetti in padella con il sugo. Mescolare bene e aggiungere il basilico a piacere.