Nuove ricette

La famigerata forchetta per pizza del sindaco de Blasio messa all'asta per beneficenza

La famigerata forchetta per pizza del sindaco de Blasio messa all'asta per beneficenza


Molte testate giornalistiche hanno sorpreso il sindaco de Blasio mentre mangiava la pizza con coltello e forchetta.

Quando il sindaco di New York Bill de Blasio mangiò una fetta di pizza con forchetta e coltello a La pizza di Goodfella a Staten Island, New York, ha spinto i newyorkesi fintamente arrabbiati a twittare su "ForkGate", protestando che i "veri" newyorkesi mangiano la pizza con le mani. Ma la stessa forchetta che il sindaco ha appena insediato ha usato per ingoiare alcune fette il mese scorso è stata appena venduta su un sito web di aste di beneficenza per $ 2.500. E secondo Politico, i soldi saranno devoluti a Tunnel to Towers, una fondazione che aiuta i soldati feriti e i primi soccorritori.

Il comproprietario di Goodfella's Pizza, Mark Cosentino, ha dichiarato a The Daily Meal che l'offerente anonimo ha effettivamente restituito la forchetta a Goodfella's Pizza, dove la forchetta sarà presto esposta. Allora cosa pensa davvero Cosentino del sindaco che usa coltello e forchetta per mangiare la pizza newyorkese?

“Ho pensato che fosse fantastico!” ha detto Cosentino, che possiede il ristorante con suo fratello e un altro socio in affari. “Era una storia divertente e ha attirato l'attenzione su di noi, inoltre ha sollevato molta consapevolezza per Tunnel alle Torri.” Che tu mangi la tua fetta con o senza forchetta, una fetta di Goodfella's è garantita per essere un'esperienza gustosa. Goodfella's ha vinto diversi premi per la sua pizza, tra cui "World's Best Pizza" al Pizza International Expo.


NEW YORK - I risultati di un'asta potrebbero mettere una forchetta nel mini-pacco sulla decisione del sindaco di New York Bill de Blasio di usare le posate per mangiare la pizza in un ristorante di Staten Island.

Un sito web di aste di beneficenza mostra che la forchetta che ha usato è stata venduta per $ 2.500 a un offerente anonimo. L'oggetto ha raccolto sei offerte in un'asta online che si è conclusa venerdì.

Il ricavato andrà a beneficio della Stephen Siller Tunnel to Towers Foundation. Il gruppo aiuta i primi soccorritori e i soldati feriti.

Il presidente della Fondazione Frank Siller dice al Daily News che l'offerente vincitore ha restituito la forchetta alla Pizzeria Goodfella's.

Il comproprietario della pizzeria Marc Cosentino racconta al sito di notizie DNAInfo che "è un bel pezzo di storia di New York da avere".

Il sindaco ha preso alla leggera il suo uso degli utensili.

Questo articolo taggato sotto:

Ti stai perdendo gli ultimi scoop? Iscriviti a POLITICO Playbook e ricevi le ultime notizie, ogni mattina, nella tua casella di posta.


Fork It Over For Charity: la pizza di De Blasio viene venduta all'asta

NEW YORK (CBSNewYork) – Il bivio al centro del primo scandalo del sindaco Bill de Blasio come sindaco è all'asta a favore di un ente di beneficenza istituito in onore di un eroe dell'11 settembre.

Come riportato da Monica Miller del WCBS 880 e 8217, l'uso di coltello e forchetta da parte di de Blasio per mangiare la pizza era l'errore culturale sentito in tutto il mondo.

“Letteralmente c'erano persone dalla Francia che chiamavano, persone dall'Italia che chiamavano per dire ‘ti abbiamo visto in televisione. Cosa sta succedendo alla forchetta?'' ha detto Marc Cosentino, co-proprietario della Goodfellas Pizzeria di Staten Island.

Fu lì ai primi di gennaio che il nuovo sindaco – originario della zona di Boston– attaccò tre fette in un modo decisamente non newyorkese.

"Ha preso una fetta di pizza e ha preso un coltello e una forchetta e ha iniziato a mangiarla così", ha detto Cosentino, un ex sergente della polizia di New York. “Ora abbiamo una novità. Quando arriva il sindaco, spargiamo la voce e nascondiamo tutte le posate

Forchetta per pizza del sindaco de Blasio. È all'asta a beneficio della Stephen Siller Tunnel To Towers Foundation. (credito: Roger Stern/1010 vince)

All'epoca, de Blasio difese la sua tecnica di mangiare la pizza, dicendo che è così che si mangia la pizza in Italia.

In seguito a quello che è stato soprannominato "Pizzagate", l'utensile è stato messo in un sacchetto delle prove. I proprietari della pizzeria hanno deciso di donarlo alla Stephen Siller Tunnel To Towers Foundation, che prende il nome da un pompiere dell'FDNY che ha attraversato il Brooklyn Battery Tunnel la mattina dell'11 settembre 2001.

Frank Siller ha detto che il denaro raccolto attraverso l'asta andrà ai soccorsi di Sandy e alla costruzione di case per i soldati feriti.

“Non abbiamo idea di quanto aumenterà questa forchetta, ma se vuoi fare qualcosa di buono, falla finita,” Siller.

A metà pomeriggio di giovedì, l'offerta più alta è salita a $ 1.100.

L'asta si chiude il 21 febbraio alle 00:01.

Potrebbero interessarti anche queste storie

[display-posts category=”news” posts_per_page=𔄦″]


La forchetta da pizza di De Blasio in vendita per beneficenza

DONGAN HILLS &mdash L'utensile che ha scatenato il primo scandalo del mandato del sindaco Bill de Blasio è stato insaccato come prova e sarà venduto all'asta per beneficenza.

Marc Cosentino, comproprietario della Pizzeria Goodfella al 1718 Hylan Blvd., ha insaccato e etichettato la forchetta che Bill de Blasio ha usato per masticare la pizza nel ristorante la scorsa settimana.

Ha causato indignazione da parte delle persone che hanno soprannominato il modo atipico del sindaco di mangiare una fetta "Pizzagate".

"L'ho fatto solo perché pensavo fosse divertente", ha detto Cosentino. "Poi tutto ad un tratto ha suscitato tutto questo interesse, quindi ho pensato che facciamo qualcosa, facciamo qualcosa per beneficenza."

Cosentino, un sergente della polizia di New York in pensione, ha ricevuto una borsa delle prove da uno dei suoi amici della polizia di New York e ha messo in mostra l'argenteria dietro il bancone.

Alcune persone si sono persino fermate nella pizzeria solo per fotografarla, ha detto Cosentino.

L'uso di utensili da parte di De Blasio per mangiare la pizza è stato criticato su Internet dopo il pasto. Il comico Jon Stewart ha dedicato cinque minuti a scherzare sullo scandalo al The Daily Show di lunedì sera.

"Capisco che ci sia una curva di apprendimento per essere sindaco, ma ecco la lezione numero uno, impara a mangiare il piatto tipico della tua città", ha detto Stewart nel suo programma.

Dopo il pasto di venerdì, de Blasio ha difeso la sua tecnica, dicendo che è comune usare le forchette nella sua patria ancestrale, l'Italia.

"Nella mia patria ancestrale è più tipico mangiare con una forchetta e un coltello", ha detto de Blasio. "E così sono stato molto in Italia, e ho preso il vizio per certi tipi di pizza"

Cosentino ha detto che de Blasio non era il solo a usare coltello e forchetta per mangiare le sue fette, e non è raro vedere i commensali usare gli utensili nella sua pizzeria.

"Finché le persone mangiano la pizza, non importa come la mangiano", ha detto.


La forchetta per pizza del sindaco di New York Bill de Blasio è stata venduta per 2.500 dollari

NEW YORK, 24 febbraio (UPI) – Le posate che il sindaco di New York Bill de Blasio ha utilizzato durante il suo scandalo “Pizzagate” sono state usate per sborsare dei soldi in beneficenza dopo un'asta online venerdì.

De Blasio è stato criticato per aver usato una forchetta e un coltello per mangiare una fetta alla Goodfellas Pizzeria a Staten Island il mese scorso. Venerdì è stato venduto per $ 2.500 e il denaro andrà alla Stephen Siller Tunnel to Towers Foundation.

Il comproprietario di Goodfella's Pizzeria Marc Cosentino ha messo la forchetta sul blocco dell'asta dopo aver fatto notizia. "È una buona causa, ed è un bel pezzo di storia di New York da avere", ha detto Cosentino a DNAinfo New York.

Dopo che de Blasio ha usato la forchetta sulla sua pizza, Cosentino ha nascosto l'utensile in un sacchetto delle prove e l'ha messo in mostra. Cosentino è un sergente della polizia di New York in pensione.

L'aggiudicatario ha restituito il fork alla fondazione dopo l'acquisto.

"L'ho fatto solo perché pensavo fosse divertente", ha detto Cosentino. "Poi all'improvviso ha suscitato tutto questo interesse, quindi ho pensato di fare qualcosa, facciamo qualcosa per beneficenza".

Il denaro sarà utilizzato a beneficio delle vittime dell'uragano Sandy e dei soldati feriti.

"Finché le persone mangiano la pizza, non importa come la mangiano", ha detto Cosentino.


La famigerata forchetta per pizza di De Blasio sarà venduta all'asta per beneficenza

Se la rabbia di Jon Stewart è indicativa, ci vorrà del tempo prima che il sindaco de Blasio venga scagionato per aver usato l'argenteria per mangiare la pizza la scorsa settimana a Staten Island. Tuttavia, Goodfellas Pizza (la scena del crimine a quattro denti) ha trovato un modo per iniziare il processo di guarigione e riunire di nuovo una città divisa. Secondo DNAinfo, la forchetta utilizzata da de Blasio sarà messa all'asta, il cui ricavato andrà in beneficenza.

Rinunciando a quello che avrebbe potuto essere l'ennesimo quasi motivo per visitare Staten Island, il proprietario della pizzeria Marc Cosentino, un ufficiale in pensione della polizia di New York, ha deciso che sarebbe stato meglio mettere all'asta lo strumento di infamia da pranzo di de Blasio, piuttosto che tenerlo in mostra nelle sue prove Borsa. "L'ho fatto solo perché pensavo fosse divertente", ha detto Cosentino a DNAinfo. "Poi all'improvviso ha suscitato tutto questo interesse, quindi ho pensato di fare qualcosa, facciamo qualcosa per beneficenza". Resta da vedere quando e come la forchetta andrà all'asta e quale beneficenza beneficerà della controversa forma di pizza di de Blasio. Ma se ci sarà giustizia, i soldi saranno donati direttamente a de Blasio per aiutarlo a tenerlo lontano dal palo.


La forchetta per pizza del sindaco di New York ottiene $ 2.500 in vendita di beneficenza

NEW YORK (AP) — I risultati di un'asta potrebbero mettere una forchetta nel mini-flap sulla decisione del sindaco di New York Bill de Blasio di usare le posate per mangiare la pizza in un ristorante di Staten Island.

Un sito web di aste di beneficenza mostra che la forchetta che ha usato è stata venduta per $ 2.500 a un offerente anonimo. L'oggetto ha raccolto sei offerte in un'asta online che si è conclusa venerdì.

Il ricavato andrà a beneficio della Stephen Siller Tunnel to Towers Foundation. Il gruppo aiuta i primi soccorritori e i soldati feriti.

Il presidente della Fondazione Frank Siller ha dichiarato al Daily News che l'offerente vincitore ha restituito la forchetta alla Pizzeria Goodfella's.

Il comproprietario della pizzeria Marc Cosentino racconta al sito di notizie DNAInfo che "è un bel pezzo di storia di New York da avere".

Il sindaco ha preso alla leggera il suo uso degli utensili.

Gli americani sostengono ampiamente Israele, ma la simpatia per i palestinesi è in aumento

Il cambiamento demografico e la crescente consapevolezza hanno alimentato il crescente sostegno degli americani alla Palestina, sebbene la maggior parte ancora sostenga in gran parte Israele.

'Puoi sentire la tensione': una manna per gli agricoltori di minoranza divide l'America rurale

LaGRANGE, Mo. — Shade Lewis era appena rientrato dopo aver dato da mangiare alle sue mucche un soleggiato pomeriggio primaverile, quando aprì una lettera che avrebbe potuto cambiargli la vita: il governo si stava offrendo di rimborsare il suo prestito agricolo di 200.000 dollari, parte di un nuovo programma di riduzione del debito creato dai Democratici per aiutare gli agricoltori che hanno subito generazioni di discriminazione razziale. È stata una manna per un ventinovenne che ha trascorso l'ultimo decennio a guadagnarsi da vivere come unico agricoltore nero nel suo angolo del Missouri nord-orientale, dove i cartelli che citano la Genesi fiancheggiano i campi di soia e i segnali stradali avvertono i conducenti di andare piano perché è la stagione della semina. Ma il fondo da 4 miliardi di dollari ha fatto arrabbiare gli agricoltori bianchi conservatori che affermano di essere stati ingiustamente esclusi a causa della loro razza. E ha fatto precipitare Lewis e altri agricoltori di colore in una nuova guerra culturale per la razza, il denaro e il potere nell'agricoltura degli Stati Uniti. Iscriviti alla newsletter The Morning del New York Times "Puoi sentire la tensione", ha detto Lewis. "Abbiamo preso molto calore dagli agricoltori caucasici conservatori". La cancellazione del debito è un risarcimento messo da parte per quelli che il governo chiama "agricoltori socialmente svantaggiati": lavoratori neri, ispanici, indigeni e altri non bianchi che hanno subito una lunga storia di discriminazione, dalla violenza e dal furto di terra nel sud di Jim Crow, alle banche e alle autorità federali. uffici agricoli che hanno rifiutato loro prestiti o benefici governativi che sono andati agli agricoltori bianchi. Il programma fa parte di uno sforzo più ampio dell'amministrazione Biden e dei Democratici al Congresso per affrontare il modo in cui l'ingiustizia razziale ha plasmato l'agricoltura degli Stati Uniti, che è prevalentemente bianca. I gruppi di difesa delle fattorie nere affermano che quasi tutta la terra, i profitti e i sussidi vanno alle operazioni agricole più grandi e potenti, lasciando poco agli agricoltori neri. Ma in gran parte dell'America rurale, i pagamenti minacciano di far arrabbiare ulteriormente gli agricoltori bianchi conservatori. I piani hanno attirato migliaia di commenti infuriati sui forum agricoli e vengono combattuti dalle banche preoccupate di perdere il reddito da interessi. E alcuni residenti rurali si sono radunati attorno a un nuovo slogan, preso dalla risposta conservatrice al movimento Black Lives Matter: All Farmers Matter. Lewis fa parte di una nuova generazione di agricoltori neri che si avventurano di nuovo in appezzamenti urbani e piccole fattorie rurali, spinti dal desiderio di nutrire le loro comunità con cibo sano e creare ricchezza radicata nella terra. Cresciuto a LaGrange, una città di 950 abitanti lungo il fiume Mississippi, Lewis infilava un trattore John Deere giocattolo nell'appartamento di sua madre e faceva finta di coltivare il tappeto. È entrato a far parte di 4-H, gruppi di agricoltura e affari al liceo. Ha iniziato a coltivare a 19 anni, con alcune mucche e sogna di finire la giornata con la sua terra sulle suole degli stivali. "Ero preoccupato per lui", ha detto suo padre, Kevin Lewis. "Lo guardo e scuoto la testa e dico: 'Ne vale la pena?'" Può essere una vita dura e solitaria. Nel 1920, gli afroamericani possedevano circa il 14% delle fattorie negli Stati Uniti. Ma dopo un secolo di violenza razziale, pignoramenti, migrazioni nelle città e consolidamento delle fattorie, ne sono rimaste meno di 49.000, che rappresentano l'1,4% degli agricoltori americani. La maggior parte è concentrata nel sud-est e nel Texas. In questi giorni, gli agricoltori neri hanno creato reti online che funzionano come i propri uffici agricoli digitali fatti in casa. Celebrano i primi raccolti di rape, chiedono se il fertilizzante ricavato dal pesce può far rivivere le piante appassite e si commisero per la navigazione nei programmi del governo e l'isolamento di essere gli unici agricoltori neri nelle loro contee. “Non hai una rete. Non hai un'infrastruttura. Non c'è niente", ha detto Sandy Thompson, che ha avviato una directory online di agricoltori neri nel 2019 dopo aver abbandonato una ricerca di tre anni per convertire un appezzamento di 5 acri fuori San Antonio in una fattoria di ortaggi. Thompson ha speso $ 20.000 per l'attrezzatura solo per avere il suo tosaerba bloccato nel terreno sabbioso. Ha chiamato gli uffici di estensione dell'università, una fonte vitale di orientamento per gli agricoltori, ma ha detto di non aver mai ricevuto alcun aiuto. "Non siamo competitivi con gli agricoltori bianchi", ha detto. "Abbiamo bisogno di tutto l'aiuto possibile". Gli agricoltori non bianchi, che costituiscono circa il 5% degli agricoltori, affermano di lottare in modo sproporzionato per ottenere prestiti e sovvenzioni governative. Hanno ricevuto meno dell'1% dei miliardi di dollari in sussidi che sono confluiti nel paese agricolo lo scorso anno sotto l'ex presidente Donald Trump per compensare gli agricoltori feriti dalla pandemia di coronavirus e dalla guerra commerciale con la Cina. Lewis ha detto di aver passato anni a lottare finanziariamente e alla ricerca di credito mentre costruiva la sua mandria di bestiame da poche mucche su un terreno in affitto a circa 200 mucche e vitelli su più di 100 acri della sua terra. All'inizio, ha detto, gli agenti agricoli non hanno risposto alle sue chiamate. Banks si è fatto beffe dei suoi piani. Alcuni giorni, non poteva permettersi di rifornire di benzina il camioncino rosso che si fermava mentre andava a riparare le recinzioni e a spargere letame nei suoi campi di erba medica. Come molti agricoltori, svolge un secondo lavoro, sulle linee di trasmissione dell'energia. Far ripagare il suo prestito governativo ora potrebbe cambiare tutto. Ha detto che potrebbe pagare altri prestiti sul suo bestiame, espandere il mosaico di campi che possiede per competere con agricoltori affermati e ottenere finanziamenti per costruire una casa in modo che lui e sua moglie possano fuggire dal loro appartamento con una camera da letto. "Aprirà un sacco di porte", ha detto. "Forse queste banche locali che non hanno avuto tempo per le minoranze si apriranno a noi". Ma molti dei suoi vicini bianchi nella contea di Lewis, dove il 77% degli elettori ha sostenuto Trump a novembre, la vedono diversamente. Ora, conversazioni crude sulla discriminazione in agricoltura si stanno svolgendo nei mercati degli agricoltori e sui canali dei social media rurali in cui la razza è spesso un argomento scomodo. "È un mucchio di merda", ha detto Jeffrey Lay, che coltiva mais e soia su 2.000 acri ed è presidente dell'ufficio agricolo della contea. “Parlano di voler eliminare la discriminazione. Ma non stanno nemmeno pensando al fatto che ci stanno discriminando". Anche in una contea bianca al 94%, Lay ha affermato che la rinnovata attenzione del governo federale nell'aiutare gli agricoltori di colore gli ha fatto sentire come se stesse perdendo terreno, un segno per lui dei cambiamenti demografici del paese. "Non posso permettermi di comprare quel pezzo di terreno di 5.000 acri", ha detto. “Shade Lewis, si qualificherebbe per ottenerlo. E va bene. Questo non mi dà fastidio. Ma non posso." Lewis percepisce le tensioni quando entra nella stazione di servizio per prendere una Mountain Dew prima di dare da mangiare alle sue mucche al mattino e quando legge i commenti su Facebook o le notizie su RFD-TV, una specie di CNN per l'America rurale. Le conversazioni con gli agricoltori bianchi intorno a LaGrange diventano tese quando passano dai prezzi del mais alle sfide di essere un agricoltore nero in un'industria bianca. "Puoi sederti qui e parlare della razza e delle cose che hai passato", ha detto Lewis. “Non capiscono. Non capiranno mai". Molti agricoltori di colore hanno accolto con favore la cancellazione del debito, che è stata inserita nell'atto di sgravio del coronavirus da $ 1,9 trilioni, nonché misure ancora più ambiziose proposte dai Democratici per concedere appezzamenti fino a 160 acri agli agricoltori neri. Il Dipartimento dell'Agricoltura ha una serie di programmi di vecchia data per servire gli agricoltori socialmente svantaggiati e stima che quasi 16.000 avranno prestiti pagati che sono stati fatti o sostenuti dal governo. L'agenzia ha inviato migliaia di lettere agli agricoltori idonei e prevede che il denaro possa iniziare a fluire entro l'inizio di giugno. Ma i residenti rurali sconvolti dai rimborsi li chiamano razzismo inverso. Gli agricoltori e gli allevatori conservatori bianchi della Florida, del Texas e del Midwest hanno rapidamente fatto causa per bloccare il programma, sostenendo che il denaro promesso equivale a una discriminazione illegale. America First Legal, un gruppo gestito dall'ex aiutante di Trump Stephen Miller, sostiene la causa del Texas, il cui querelante è il commissario statale per l'agricoltura. "È anti-bianco", ha detto Jon Stevens, uno dei cinque agricoltori del Midwest che hanno intentato una causa attraverso il Wisconsin Institute for Law and Liberty, un gruppo legale conservatore. "Da quando l'agricoltura entra in questo tipo di politica razziale?" Il segretario all'agricoltura Tom Vilsack ha difeso il programma di rimborso del debito durante un briefing della Casa Bianca questo mese, affermando che i precedenti aiuti al coronavirus erano andati in modo sproporzionato agli agricoltori bianchi. Ha anche affermato che il governo non ha mai affrontato gli effetti cumulativi di anni di discriminazione razziale contro gli agricoltori. "Sappiamo per certo che i produttori socialmente svantaggiati sono stati discriminati dal Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti", ha affermato. "C'è una ragione molto legittima per fare quello che stiamo facendo". L'uso della razza nei programmi federali è stato oggetto di contenzioso per decenni, con una stretta maggioranza della Corte Suprema che ha deciso nel 1995 che è consentito solo se i programmi sono "ristretti su misura" per realizzare un "interessante interesse governativo". I tribunali hanno generalmente ritenuto che le istituzioni abbiano un interesse impellente nel porre rimedio alla propria discriminazione passata. Tuttavia, le cause hanno seminato preoccupazione e rabbia attraverso le reti di agricoltori neri. Alcuni hanno passato decenni a lottare senza successo per ottenere la loro parte di accordi legali sulle discriminazioni passate da parte del Dipartimento dell'Agricoltura. Ora sono preoccupati che il denaro accantonato per il rimborso del debito possa essere ritardato per anni in cause legali. "Stiamo ottenendo la fine corta", ha detto John Wesley Boyd Jr., un coltivatore di fagioli e cereali della Virginia che è anche fondatore della National Black Farmers Association. “Ogni volta che negli Stati Uniti ci sono soldi per i neri, quei gruppi parlano e dicono quanto sia ingiusto. Ma non è ingiusto quando ti sputano addosso, quando ti chiamano epiteti razziali, quando fanno a pezzi la tua domanda». Lewis ha detto che cerca di guardare oltre le questioni razziali e ha una moglie bianca, suoceri bianchi e una famiglia bianca da parte di madre. Ma ignorare la razza può essere impossibile in una piccola città come LaGrange, ha detto. Caccia, pesca, ha opinioni conservatrici e maledice dicendo "figlio di un cervo". Ha votato repubblicano alle elezioni passate, ma a differenza della maggior parte dei suoi vicini, ha votato per il presidente Joe Biden. Un pomeriggio recente, un amico, Brad Klauser, che gestisce la grande fattoria di bestiame e cereali della sua famiglia, è passato dal fienile di Lewis per recuperare il ritardo. Mentre parlavano di bollette, aumento dei costi del carburante e prezzi dei terreni alle stelle, la conversazione si è spostata sulla cancellazione del debito che solo uno di loro era idoneo a ricevere. "Tutti dovrebbero avere la stessa opzione", ha detto Klauser, che è bianco, appoggiato al pianale del pickup di Lewis. "Pensi di essere svantaggiato?" "Ci sono sicuramente degli svantaggi", ha risposto Lewis, dicendo che i funzionari lo hanno deriso quando ha cercato per la prima volta di ottenere un prestito agricolo federale. "Non mi hanno preso sul serio." Dopo che Klauser tornò a casa, Lewis pensò a come i due amici stessero entrambi cercando di trarre profitto dalla terra. "Tutti dovrebbero avere la possibilità di coltivare", ha detto. Questo articolo è apparso originariamente sul New York Times. © 2021 The New York Times Company

Anno DominiMetti una borsa sullo specchietto della tua auto quando viaggi

Trucchi geniali per la pulizia dell'auto I rivenditori locali vorrebbero che tu non lo sapessi

Lauren Boebert ha dichiarato che non c'era stata una sola morte per COVID-19 in Texas da quando le restrizioni sulle maschere erano terminate a marzo. I dati mostrano che migliaia erano, infatti, morti.

3.600 texani sono morti a causa del COVID-19 dal 2 marzo, giorno in cui le restrizioni sono state revocate, ha affermato il Dipartimento dei servizi sanitari dello Stato del Texas.

Funzionari israeliani "si rammaricano" di aver bombardato l'ufficio AP di Gaza mentre inizia la pulizia post-cessate il fuoco

Funzionari israeliani hanno espresso in privato "rammarico" per aver fatto esplodere una torre nella Striscia di Gaza che conteneva uffici dei media stranieri, è emerso domenica, mentre i palestinesi hanno iniziato a ripulire le strade disseminate di macerie dell'enclave. A Gaza City, gruppi di giovani uomini e donne hanno usato le scope per spazzare via polvere e detriti dalle strade principali, mentre si sono svolte veglie all'aperto per le 248 vittime degli attacchi aerei e del fuoco di artiglieria israeliani. Funzionari statunitensi stimano che il costo della riparazione degli ospedali, della scuola e delle infrastrutture danneggiati di Gaza ammonterà a diversi miliardi di dollari, mentre le Nazioni Unite affermano che centinaia di case sono state completamente distrutte. È arrivato quando il New York Times ha riferito che alcuni ufficiali militari israeliani ora "si rammaricano" della decisione di colpire la torre dei media a Gaza City, che conteneva gli uffici dell'Associated Press, una delle principali agenzie di stampa statunitensi, e l'emittente Al-Jazeera. Israele sostiene che l'attacco aereo fosse giustificato in quanto sostiene che nell'edificio si trovavano risorse di Hamas. L'esercito israeliano ha dato ai giornalisti un'ora per evacuare la torre e nessuno è rimasto ucciso nell'attacco. Ma secondo il New York Times, alcuni ufficiali militari israeliani si erano opposti all'attacco aereo e ora lo considerano un "errore". Un funzionario ha anche ritenuto che il danno causato dall'attacco alla reputazione internazionale di Israele superasse i benefici della distruzione delle attrezzature di Hamas, ha aggiunto il rapporto, citando tre fonti. Hamas nega che le sue risorse fossero nella torre dei media e ha accusato Israele di aver commesso "crimini di guerra" attaccando edifici civili, sebbene Israele lo rifiuti. In un'intervista con il Telegraph di domenica, un alto funzionario di Hamas ha accusato Israele dello scoppio del conflitto a Gaza e ha avvertito che lo stato ebraico stava "giocando con il fuoco".

Verstappen vince il GP di Monaco, prende il comando del titolo F1 da Hamilton

Max Verstappen ha preso il comando della gara del campionato di Formula 1 per la prima volta nella sua carriera con una vittoria dominante domenica al Gran Premio di Monaco, la sua prima vittoria sul tanto decantato circuito. Verstappen ha preso il controllo della gara proprio al via dalla seconda posizione, in parte perché il poleman Charles Leclerc non è partito per un problema meccanico. Verstappen sfrecciò davanti a Valtteri Bottas e guidò dall'inizio alla fine per la sua seconda vittoria della stagione e la dodicesima della sua carriera.

L'ex consigliere di Trump Jason Miller ha ordinato di pagare $ 42.000 di spese legali per causa fallita per diffamazione

A seguito di un caso di diffamazione fallito, il signor Miller deve coprire le spese legali del giornalista secondo i documenti del tribunale recentemente rivelati

L'ex consigliere di Trump Michael Flynn afferma che la pandemia di COVID-19 è stata fabbricata per distrarre dalle elezioni del 2020

L'ex consigliere di Trump ha dichiarato falsamente venerdì che la pandemia di coronavirus è stata inventata prima del 3 novembre "per ottenere il controllo" della società.

Russia e Cina si comporteranno responsabilmente, afferma First Sea Lord, mentre il Carrier Strike Group salpa

La Russia e la Cina dovrebbero "comportarsi responsabilmente" e non rispondere incautamente alla portaerei britannica, ha affermato il First Sea Lord, mentre il Carrier Strike Group britannico salpa per il suo primo dispiegamento. La nuova portaerei ammiraglia britannica, la HMS Queen Elizabeth, ha lasciato Portsmouth sabato notte per guidare sei navi della Royal Navy, un sottomarino della Royal Navy, un cacciatorpediniere della US Navy e una fregata dai Paesi Bassi nella più grande concentrazione di potenza marittima e aerea per lasciare il Regno Unito in una generazione. La distribuzione globale di sette mesi è la prima distribuzione operativa del gruppo britannico Carrier Strike. Le nove navi, più 32 velivoli e 3.700 persone, attraverseranno il Mediterraneo e l'Oceano Indiano fino all'Indo-Pacifico. Data la vicinanza alle forze russe nel Mar Nero e le affermazioni di Pechino sulle aree contese nel Mar Cinese Meridionale, le tensioni internazionali potrebbero infiammarsi.

Ha dovuto tenere in braccio il suo bambino mentre è morto: la famiglia di 6 anni, la polizia della California cerca l'assassino in una morte per rabbia sulla strada

Il ragazzo, identificato dalla famiglia come Aiden Leos, era sul sedile posteriore dell'auto di sua madre quando un altro conducente gli ha sparato e lo ha ucciso, hanno detto le autorità.

L'ex deputato Justin Amash afferma che Liz Cheney avrebbe potuto parlare contro Trump prima, rifiuta il suo essere "una sorta di eroe"

"Per molto tempo ho avvertito che l'approccio del presidente poteva portare a cose come la violenza. a molta animosità e disprezzo", ha detto Amash.

Bowen Yang rivela come il suo sketch virale "Iceberg That Sank The Titanic" è arrivato in onda

La star di SNL Bowen Yang ha detto a "The Tonight Show with Jimmy Fallon" che non pensava che lo sketch di "Iceberg That Sank The Titanic" sarebbe finito in onda.

Ady vorrebbe entrare a far parte di una famiglia amorevole e premurosa che trascorrerà molto tempo con lei

Connettersi con le persone e sviluppare relazioni sono i punti di forza di Adylef, che si fa chiamare Ady.

TikTokers ha augurato a un sopravvissuto di Auschwitz di 97 anni un "felice Olocausto" mentre alcuni sostenitori della "Palestina libera" prendono di mira gli utenti ebrei dei social media con abusi antisemiti

In seguito alla campagna di bombardamenti israeliani su Gaza, i contenuti dei social media dei creatori ebrei sono stati spesso spammati con commenti antisemiti.

Una coppia si è appena trasferita in una casa di cemento stampata in 3D per circa 1.400 dollari al mese: guarda com'è vivere in

Secondo i produttori di case, le case in cemento stampate in 3D potrebbero aiutare ad alleviare la crisi e la carenza di alloggi.

Dominic Cummings dirà che Boris Johnson ha saltato i primi incontri COVID-19 per scrivere un libro su Shakespeare per finanziare il suo divorzio, temono gli aiutanti

Gli aiutanti del primo ministro britannico Boris Johnson temono che l'ex consigliere superiore Dominic Cummings utilizzerà la sua apparizione davanti ai parlamentari per fare affermazioni dannose.

La Corea del Nord vieta tagli di capelli alla triglia, piercing al naso e jeans attillati nell'ultimo giro di vite di Kim Jong Un sul "comportamento antisocialista"

Anche i piercing al naso e i jeans attillati sono vietati, secondo i rapporti. Il regime di Kim Jong Un ha paura di uno stile di vita capitalista invadente.

L'uomo ucciso mentre tornava a casa al suo appartamento, dice la polizia di SC

Non sono stati effettuati arresti e gli investigatori stanno cercando di determinare il movente della sparatoria.


Johnny Gilbreth ci racconta come si è evoluta la sua pizzeria della città universitaria, Pizza Tree in Columbia, Missouri, nell'ultimo anno. Da una popolare fetta di locale notturno a un fiorente DELCO per i "cittadini", Johnny condivide come ha portato via permanentemente il pranzo e prevede di reintrodurre le sue ore notturne quando l'Università del Missouri torna indietro… Leggi di più &rsaquo

Se sei stato a Pizza Expo, probabilmente hai incontrato Joe Leroux, proprietario di Amadio's Pizza a Mississauga, Ontario, Canada. Ha appena vinto il Pizza Expo 365 Pizza Challenge. Ci fornisce dettagli sulla pizza vincitrice. Joe condivide anche come la sua attività ha prosperato passando a un programma aperto di quattro giorni. Questo episodio è ospitato da… Leggi di più &rsaquo


Il sindaco raddoppia la tecnica per mangiare la pizza

Bill de Blasio al centro delle polemiche venerdì scorso.

Il sindaco Bill de Blasio mangerà la pizza a modo suo, non importa quello che Jon Stewart e altri critici hanno da dire.

Etichettando sarcasticamente la polemica del venerdì“forkgate” “la questione più importante per questa città,” il signor de Blasio ha detto oggi che ha intenzione di continuare a mangiare pizze pesanti con forchetta e coltello–un'abitudine dice che preso in viaggio nella sua patria ancestrale d'Italia.

"Continuerò a esprimere la mia cultura a modo mio e quando avrò una pizza del genere, la mangerò con coltello e forchetta", ha spiegato il sindaco.

Il signor de Blasio, parlando in una conferenza stampa per svelare il suo nuovo commissario alla salute, ha ulteriormente elogiato Goodfellas Pizza, il ristorante di Staten Island in questione, sia per la sua buona pizza che per aver capitalizzato la polemica mettendo all'asta la forchetta in beneficenza.

“Li elogio per questo,” disse. “Sono contento che stiano usando questa opportunità per aiutare una buona causa … Ed è un ottimo ristorante che voglio dire.”

Per quanto riguarda la copertura mediatica della finta polemica– che si è diffusa in quasi tutte le pubblicazioni di New York, dai tabloid al New York Times–Mr. de Blasio ha detto di non avere lamentele.

“Penso che sia tutto divertente. Penso che sia tutto un buon divertimento,” ha ripetuto, quando è stato pressato.


Gli spettacoli a tarda notte scavano nel ’Forkgate’ . di de Blasio

“Forkgate” si attacca al sindaco de Blasio come una fetta di mozzarella da quattro soldi.

I comici a tarda notte Jon Stewart e Jimmy Fallon hanno strappato il sindaco italo-americano in TV lunedì sera per aver usato coltello e forchetta per mangiare la pizza venerdì scorso in un ristorante di State Island.

“Dovresti essere il campione della classe media. Due settimane dopo il tuo mandato e ti becchiamo a mangiare la pizza alla Trump?" Stewart ha detto al "The Daily Show", mentre mostrava immagini di de Blasio e Donald Trump che mangiavano la pizza con una forchetta.

Stewart ha quindi martellato de Blasio per essersi difeso dicendo che aveva preso l'abitudine nella sua "patria ancestrale" dell'Italia, dove la maggior parte delle persone usa le forchette quando mangia la pizza.

“Ho capito, sei italiano. Stai solo rispettando le usanze della tua terra natale. Una cosa però, sei stato eletto sindaco d'Italia? No! Guarda fuori dalla finestra della pizzeria, vedi la Cappella Sistina o una Torre Pendente di Pisa? No!" Steward ha detto.

“You see several junkyards and a tanning salon,” Stewart cracked. “You know why? Cause you’re in f—ing Staten Island, the island that isn’t shaped like a boot, it just smells like one.”

Stewart also mocked de Blasio’s other reason for using utensils — the smoked mozzarella and sausage pizza at Goodfella’s in Dongan Hills “had a lot on it” and might slop all over him if he picked up a slice with his hands.

“You of all people are worried about holding your pizza? You and your [King] Kong hands?” Stewart said of the hulking, 6-foot, 5-inch de Blasio. “You know that big wood thing they use to slide pizza into the oven? That thing was built off of one of your hands.”

Fallon also piled on over “Forkgate,” as wags quickly dubbed the embarrassing incident.

“That’s right, Bill de Blasio’s first scandal in office is eating pizza with a knife and fork,” Fallon said. “When he heard that Chris Christie was like, “Wanna trade scandals?”

Even actor Patrick Stewart got into the act on Twitter.

“Ouch! Even I’VE learned the NY fold… MT“@NYMag: The horror: Mayor De Blasio eats pizza with a fork and knife,” he tweeted.

Ahia! Even I'VE learned the NY fold… MT“@NYMag: The horror: Mayor De Blasio eats pizza with a fork and knife pic.twitter.com/rOkTaQC8Di”

&mdash Patrick Stewart (@SirPatStew) January 12, 2014

And Goodfellas co-owner Scott Cosentino – whose brother and partner Marc is a retired NYPD cop – placed the offending utensil in an evidence bag labeled “The Fork,” and plans to auction it off for charity

“It’s a great thing, we got it up here in the evidence bag, on display, and we’re going to have a charity auction to help the Staten Island,” Cosentino told The Post.

The charity auction – yet to be scheduled – will benefit Project Hospitality, a Staten Island charity that provides food and shelter for the homeless and those with HIV/AIDS.

“We’re hoping the mayor joins us so we can work together to make Staten Island a better place,” he said.


Guarda il video: PIZZA Homemade Lagi Sedap u0026 Fresh dari Restoran Pizza